sabato 7 ottobre 2017

Succede solo in Italia - il servizio schock de LE IENE che nessuno Vi fa rivedere: “Negli ospedali italiani serviti ALIMENTI CANCEROGENI”...!




.
.
SEGUITECI SULLA PAGINA FACEBOOK Curiosity
.
.


Succede solo in Italia - il servizio schock de LE IENE che nessuno Vi fa rivedere: “Negli ospedali italiani serviti ALIMENTI CANCEROGENI”...!

Secondo l'OMS alcuni alimenti vanno eliminati dalle diete ospedaliere dei malati di tumore; tra questi la carne, le farine raffinate e gli zuccheri. 
Il M5S ha presentato una proposta di legge per richiedere l'introduzione di menù salutari nelle mense pubbliche è negli ospedali. Ma la nostra proposta non è stata calendarizzata. Il Ministro della salute Lorenzin preferisce occuparsi degli interessi delle lobby alimentari e farmaceutiche.


Cancro: in Italia malati ricoverati mangiano cibi cancerogeni

Cancro: malati ricoverati mangiano cibi cancerogeni, l’assurdità del Sistema Sanitario Italiano. 
Cosa dovrebbero mangiare i malati di cancro? E cosa invece gli propinano i nostri ospedali? Le Iene in un servizio andato in onda nei giorni scorsi raccontano come l’alimentazione ospedaliera e, in particolar modo, quella dei reparti oncologici lasci alquanto a desiderare.
Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità alcuni alimenti andrebbero eliminati dalle diete e – soprattutto – da quelle ospedaliere dei malati oncologici. Tra i cibi da evitare ci sono la carne, le farine e gli zuccheri.
Sarà così? Da quel che si evince nel servizio della iena Nadia Toffa decisamente no. Anzi. Nel nostro Paese i malati di tumore che sono ricoverati in ospedali rischiano grosso.
Su 5 ospedali pubblici italiani dei quali si è analizzato il menu offerto nei reparti, tutti e 5 sono risultati non in linea con le direttive dell’Organizzazione Mondiale della Sanità: carne ogni giorno, più volte al giorno, per tutti i pazienti (oncologici compresi), fino ad arrivare a ben 9 o perfino 16 porzioni di carne nella stessa settimana.  
Ma non solo carne. Anche il puré di patate (che negli ospedali è servito quasi ogni sera), per esempio, fa alzare molto la glicemia ed è sconsigliato, soprattutto nei reparti di oncologia.
Il Dottor Franco Berrino, autorevole epidiemologo presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, diceva:
Quello che diamo da mangiare ai nostri malati è il peggio del peggio, ma noi vogliamo bene ai nostri malati, VOGLIAMO CHE TORNINO…
A quanto pare, una triste verità. 
Come Movimento 5 Stelle abbiamo presentato una proposta di legge per richiedere l’introduzione di menù salutari in tutte le mense pubbliche (ospedali in primis) in linea con le raccomandazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Pensate sia stata calendarizzata? Ovviamente no! Non l’ha fatto il governo Renzi e non lo farà il governo Gentiloni. Del resto cosa ci si può aspettare da chi ha riconfermato la Lorenzin alla salute? Un Ministro che con sempre molta solerzia si è occupata degli interessi delle lobby farmaceutiche e dell’alimentare, mentre la salute dei cittadini è finita nel dimenticatoio.


sabato 9 settembre 2017

PERCHÉ L’ESTINZIONE DELLE API CI FA COSÌ TANTA PAURA?




.
.
SEGUITECI SULLA PAGINA FACEBOOK Curiosity
.
.

PERCHÉ L’ESTINZIONE DELLE API CI FA COSÌ TANTA PAURA?



“Se l’ape scomparisse dalla faccia della terra, all’uomo non resterebbero che quattro anni di vita”, affermava Albert Einstein.

“le api si stanno estinguendo”, e che questo sarebbe un grandissimo pericolo per l’umanità. Lo sarebbe così tanto che alcuni scienziati, addirittura, hanno già iniziato a creare dei mini-droni, delle dimensioni di un’ape, che dovrebbero andare a sostituirle in natura.....



sabato 5 agosto 2017

Breve, stupendo cartone animato giapponese - Dovete assolutamente vederlo, per non dimenticare il più grande crimine della storia: la strage di 200.000 persone inermi ad Hiroshima, il 6 agosto 1945, ad opera degli americani




.
.
SEGUITECI SULLA PAGINA FACEBOOK Curiosity
.
.




Breve, stupendo cartone animato giapponese - Dovete assolutamente vederlo, per non dimenticare il più grande crimine della storia: la strage di 200.000 persone inermi ad Hiroshima ad opera degli americani

Era il 6 agosto 1945


Guardate questo stupendo cartone giapponese... Non ci sono parole...

In un giorno terso di piena estate, esattamente alle 8.15 del mattino del 6 agosto 1945, un aereo sorvolò, basso, una città. Sganciò un oggetto lungo e nero che, silenzioso, scese verso terra.
In un attimo il cielo diventò rosso. 
E poi sparì.
Il buio e il fuoco portarono con sè 200.000 persone e un'intera città: Hiroshima.
La prima bomba atomica nella storia dell'umanità era appena scoppiata.


Guarda questo stupendo video: pochi minuti ben spesi nei quali avrai modo di riflettere su come e perchè gli Stati Uniti abbiamo deliberatamente trucidato 300.000 persone innocenti ad Hiroshima e Nagasaki




.
.
SEGUITECI SULLA PAGINA FACEBOOK Curiosity
.
.

Guarda questo stupendo video: pochi minuti ben spesi nei quali avrai modo di riflettere su come e perchè gli Stati Uniti abbiamo deliberatamente trucidato 200.000 persone innocenti ad Hiroshima e Nagasaki


In questi giorni si ricorda l'anniversario dell’eccidio nucleare di Hiroshima e Nagasaki, il bombardamento con ordigni nucleari di due città giapponesi ad opera degli Stati Uniti, due centri abitati rasi al suolo nel giro di pochi secondi, con un conteggio di vittime prossimo alle 200.000 persone morte, alle quali negli anni successivi se ne sono aggiunte almeno il doppio a causa degli effetti delle radiazioni.
Gli americani avrebbero potuto dare una dimostrazione di forza, usando le bombe senza provocare un’ecatombe di vittime, e comunque avrebbero potuto bombardare una sola città, mentre invece optarono per sganciare ben due bombe. Vollettero testare la tecnologia nucleare sparando quelle bombe su dei centri abitati. Un vero e proprio crimine, a cui però gli storici danno ben poco peso, ricordando unicamente le barbarie e le brutalità dei nazisti. Dopotutto la storia la scrivono i vincitori.
Pensate che le bombe atomiche sviluppate recentemente hanno una potenza di 500-1.000 volte superiori all’ordigno di Hiroshima.
Il video intende ricordare quei drammatici momenti



lunedì 31 luglio 2017

Usi le classiche padelle antiaderenti? …Allora il cancro è INEVITABILE…!!




.
.
SEGUITECI SULLA PAGINA FACEBOOK Curiosity
.
.

Usi le classiche padelle antiaderenti? …Allora il cancro è INEVITABILE…!!


I pericoli delle padelle antiaderenti


Economiche, pratiche e semplici da lavare, ma allo stesso tempo estremamente delicate e persino dannose per la salute se manutenute nella maniera sbagliata, le padelle antiaderenti ed i pericoli del teflon. Filomena Leone


martedì 18 luglio 2017

Erri De Luca: Ecco come la Monsanto ha stravolto la natura per trarne profitto. Ha trovato un modo per lucrare sulla più grave perdita per l’umanità: la perdita della nostra sovranità alimentare



.
.
SEGUITECI SULLA PAGINA FACEBOOK Curiosity
.
.

Erri De Luca: Ecco come la Monsanto ha stravolto la natura per trarne profitto. Ha trovato un modo per lucrare sulla più grave perdita per l’umanità: la perdita della nostra sovranità alimentare


ASSURDO! ECCO COSA HA BREVETTATO LA MONSANTO. QUESTA PERA NON È COME LE ALTRE…DI ENRICO DE LUCA

Ecco come la Monsanto ha stravolto la natura per trarne profitto.Ha trovato un modo per farci perdere del tutto la sovranità alimentare.Ecco quale

Enrico De Luca, detto Erri , è un famoso giornalista, scrittore e poeta italiano.  Intervistato dalla trasmissione “Indovina chi viene a cena (Rai3) spiega in semplici parole come la Monsanto (il più grande rivenditore di sementi al mondo) abbia brevettato un sistema per stravolgere  i propri semi in modo da farci perdere la sovranità alimentare traendone profitto.
In pratica la Monsanto ha brevettato la sterilità dei propri semi.
I loro semi crescono, fanno il frutto che genera a sua volta semi sterili che non è possibile ripiantare.  Per ripiantare quel frutto quindi si è costretti a ricomprare quei semi.
Un seme naturale invece genera un frutto con semi non sterili (come la pera mostrata da Erri De Luca), che possono essere ripiantati per generare altri frutti e cosi via.
E’ chiaro come questo brevetto Monsanto  porterà alla più grave perdita per l’umanità: la perdita della sovranità alimentare
Vi mostriamo di seguito l’intervista di Enrico De Luca



lunedì 3 luglio 2017

Video shock - Spaghetti al diserbante - Ecco di che grano è fatta la nostra pasta!




.
.
SEGUITECI SULLA PAGINA FACEBOOK Curiosity
.
.

Video shock - Spaghetti al diserbante - Ecco di che grano è fatta la nostra pasta!

Migliaia di tonnellate di grano proveniente dal Canada vengono scaricate quotidianamente nel porto di Bari, davanti alle proteste degli agricoltori locali: proprio in Puglia, detta un tempo 'il granaio d'Italia' (Danilo Lupo con Stefano Di Tella)